Le cinque biblioteche più belle d’Europa
State programmando un tour culturale alla scoperta delle biblioteche più prestigiose d’Europa? Allora readers non potete perdervi queste cinque mete! Ambientazioni da sogno che vi catapulteranno in un’atmosfera senza tempo.

"Leggere è bellissimo, ma nel contesto giusto diventa magico"

Nome: Biblioteca Nazionale d’Austria
Dove: Vienna, Austria
Perché andare:
Ci sono tantissimi motivi per programmare un viaggio a Vienna: mangiare una bella torta Sacher; il walzer…Ma, tra le tappe obbligatorie, dovrete inserire la biblioteca nazionale. La sua magnificenza è tale da essere definita uno dei poli librari più prestigiosi d’Austria. La sua fondazione risale al 1400, quando fu istituita come biblioteca di corte della famiglia Asburgo. La struttura custodisce più di sette milioni di documenti e al suo interno si respira il puro stile Barocco, racchiuso da un’architettura maestosa.
Nome: Biblioteca Cuypers
Dove: Amsterdam, Paesi Bassi
Perché andare:
Se siete amanti dell’arte e della letteratura, con Amsterdam prenderete due piccioni con una fava. All’interno del complesso architettonico del Rijkmuseum, potrete ammirare non solo la bellezza delle opere più conosciute dell’arte fiamminga, ma anche l’affascinante biblioteca Cuypers, considerata fra le più belle di tutta l’Olanda. Entrando in questo posto magico ci si immerge in un mondo ovattato dove è impossibile non riscoprire i sensi: l’odore dei libri antichi, il silenzio religioso di un luogo di studio, la vista di scaffali a perdita d’occhio e il tocco del legno che mantiene l’intera struttura. Tutte sensazioni che a noi readers piacciono tantissimo!
Nome: Biblioteca Joanina
Dove: Coimbra, Portogallo
Perché andare:
La biblioteca Joanina di Coimbra, realizzata nel XVIII secolo, rappresenta il lusso sfrenato del regno di Juan V. Situata nel centro storico di Coimbra, all’interno del complesso universitario vicino alla torre dell’università, è considerata una delle mete turistiche più belle del Portogallo. Colpiscono fin da subito, anche ad occhio nudo, i preziosi pezzi d’arredamento. La struttura è caratterizzata da tre stanze molto grandi, dentro le quali sarà facile perdersi.

Nome: Biblioteca Richelieu
Dove: Parigi, Francia
Perché andare:
Quando a metà dell’ Ottocento l’architetto Henri Labrouste mostrò per la prima volta al pubblico la meravigliosa sala di lettura della Biblioteca Nazionale di Parigi, l’entusiasmo dei visitatori si rivolse alle strette colonne di metallo e agli affreschi naturalistici delle volte, con alberi e scoiattoli. Ora, come allora, sono questi stessi elementi a lasciarci a bocca aperta. Già, perché l’idea di questa biblioteca è stata pensata per dare l’impressione di leggere all’aperto. Un vero colpo di genio e uno spettacolo da non perdere!
Nome: Biblioteca Nazionale Klementinum
Dove: Praga, Repubblica Ceca
Perché visitarla:
Nel complesso Klementinum di Praga, si trova la biblioteca nazionale della Repubblica Ceca. Costruita alla fine del settecento, la sala monumentale è una libreria barocca che ha in esposizione circa 20.000 volumi. Tuttavia, questi sono solo una minima parte dei libri conservati nell’intera biblioteca che conta, invece, più di sei milioni di documenti. E se guardandola dovesse ricordarvi qualcosa…sappiate che è stata presa d’ispirazione dalla Disney per il cartone animato “La Bella e la Bestia”! Un tocco romantico per una lettura semplicemente indimenticabile!
1 mi piace
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE: