Io e te come un romanzo
di Cath Crowley
Ci sono ferite che non si rimarginano, giorni che non si dimenticano. Come quello in cui il cuore di Rachel si è spezzato per la prima volta. È una notte d’estate, e lei sta per trasferirsi dall’altra parte del Paese. Nelle ore che restano prima della partenza vuole dire addio a tutto ciò che sta lasciando: la scuola, gli amici e, più di ogni cosa, Henry Jones, il ragazzo che conosce da sempre, con cui ha condiviso le letture, i sogni, le paure e le passioni. Così, Rachel entra furtivamente nella libreria gestita dai Jones e infila una lettera tra le pagine del libro preferito di Henry. Una lettera in cui gli confessa il suo amore, un messaggio in bottiglia lanciato in un oceano di parole, a cui lui non risponderà mai. Sono passati tre anni, e quel giorno sembra appartenere a un’altra vita perché Rachel, nel frattempo, ha perso il fratello; e lei non è che l’ombra di quel che era. Il dolore la soffoca, e sembra che l’unica via d’uscita sia tornare a casa e riavvicinarsi alle cose che ama di più: la libreria e Henry. I due iniziano a lavorare fianco a fianco, circondati dai libri, confortati dalle voci senza tempo di scrittori e poeti. E, mentre tra gli scaffali impolverati si intrecciano le storie di un’intera città, Henry e Rachel si ritrovano. Perché non c’è posto migliore delle pagine di un libro per ritrovarsi.
0 recensioni
2 voti

CLASSIFICA

I libri più votati
I libri più recensiti
La cover più votata
Aggiungi questo sito ai tuoi preferiti
e torna presto a trovarci!

Stay Tuned!
  • “Leggere è andare incontro a qualcosa che sta per essere e ancora nessuno sa cosa sarà.”
    Italo Calvino
  • Capisci di aver letto un buon libro quando giri l’ultima pagina e ti senti come se avessi perso un amico.
    Paul Sweeney
  • Leggere  un libro, per me è questa l’esplorazione dell’universo.
    Marguerite Duras
  • Talvolta penso che il paradiso sia leggere continuamente, senza fine.
    Virginia Woolf